Social Magagne S.1ep.02 -Dolly è una vera amica

social magagne-s1ep02

Dopo averti raccontato cosa sarà Social Magagne è finalmente ora di iniziare a trattare un po’ di argomenti, partendo dalla strana mail che mi ha inviato Dolly qualche tempo fa.

E se ti stessi chiedendo chi sia Dolly, beh, sappi che non lo so neanche io, ma va bene così: nel testo lei dice di essere mia amica anche se è da un po’ che non ci sentiamo e chi sono io per contraddirla?

La mail punto per punto

Ora, a parte gli scherzi, è evidente come non esista nessuna Dolly preoccupata per la mia reputazione al punto da scrivermi, ma vediamo punto per punto la sua mail. Partendo dall’inizio, ovvero che la mail è in lingua inglese, la prima cosa che salta all’occhio è il suo esordire con hi!: per carità, niente di strano in sé, a parte il fatto che l’assenza di nomi e/o riferimenti è spesso un primo segnale…

mail spam
il testo della mail di Dolly

Un po’ più interessante è la parte seguente, che suona come: ho appena letto un articolo che parla di te e ho pensato di avvisarti subito, in modo che tu lo possa smentire. E qui ritroviamo una delle tattiche base di chiunque abbia intenzione di farti compiere un’azione poco ragionevole, ovvero il cercare di metterti fretta.

Se ci pensi, è davvero un classicone: dal venditore che ti racconta che è rimasto poco tempo o ci sono pochi pezzi disponibili, fino a chi per fregarti, ti mette in ansia e ti offre la possibilità di rimediare subito.

i just read an article online about [sito] and immediately needed to message you guys to disprove this article

primo paragrafo

Idem poi il paragrafo seguente, nel quale evidenzia ancora una volta come quello che ha appena visto potrebbe danneggiare irrimediabilmente la mia reputazione, a meno che io non risolva la questione in fretta.

E, indovina un po’?

Per risolverla in fretta devo innanzitutto cliccare sul link – link che tra l’altro è un bit.ly, quindi tracciato – per andare (giustamente) a vedere cosa dice l’articolo.

It looks like there’s some unfavorable news that could be harmful to your reputation.
Being aware of how fast misinformation can spread and wishing not you to be caught off guard, I thought it best to notify you.

Here’s where I came across the info:

Il resto della mail

È fin troppo facile lasciar perdere

Ok, questa era semplice, ma il fatto che di mail così ne arrivino in quantità industriali può significare solo che qualcuno ci casca ancora, e allora valeva la pena parlarne.

Come criteri generali, ricordati che mail:

  • generiche e senza riferimenti
  • che rimangono sul vago
  • che ti mettono fretta nel compiere un’azione
  • che presentano un link non del tutto limpido
  • che arrivano da indirizzi improbabili

non sono generalmente un buon segno.

Per il resto, ti auguro nella vita di trovare qualcuno che tenga a te come Dolly a chi scrive.

Solo, possibilmente, qualcuno in carne ed ossa, ecco.

A presto!

Categories: Education
Erick Bazzani

Written by:Erick Bazzani All posts by the author

Social Media Manager, copywriter e formatore freelance. Le mie giornate si dividono tra l'aula e l'ufficio, quindi se vuoi contattarmi ti chiedo di farlo con una mail. Leggi la bio completa: è bellissima! ;)

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *