Lotta alle fake news: svuotare il mare con uno scolapasta

Si può modificare la realtà al punto da rendere vera una notizia completamente inventata? Cosa possiamo fare per ripulire i social dalle fake news e renderli un luogo più vivibile e divertente? Chi deve occuparsene? Cerchiamo di fare chiarezza partendo da questo post.

È di nuovo l’anno dei video!

Alzi la mano chi negli ultimi anni non si è mai sentito dire che questo sarà l’anno dei video! Anzi, diciamoci la verità: abbiamo sentito questa frase nel 2016 e nel 2017, l’abbiamo sentita quest’anno e la sentiremo l’anno prossimo. La questione è molto semplice: può essere sempre l’anno dei video così come potrebbe non esserlo mai.

Non funziona proprio così

Non funziona così. O almeno non dovrebbe. O così non funziona. Il linguaggio della politica sembra essersi dimenticato di uscire dalla campagna elettorale o, almeno, di scivolare ai margini della campagna elettorale permanente che sta invadendo ogni aspetto della nostra vita e portarsi più vicino al linguaggio istituzionale.

Perché essere noi stessi su Facebook

I problemi di Facebook sono noti da tempo, ma le soluzioni sono ancora latitanti e non mi stupisce come un numero sempre crescente di giovani abbia deciso di fare a meno di facebook per orientarsi su altre piattaforme. Ma se la soluzione fosse più semplice del previsto?

La politica che parla come il calcio

Non si può leggere il dibattito politico italiano senza tenere in debito conto il ruolo esercitato dal calcio nella nostra società. Per questo e per tanti altri motivi, lo sport più popolare del mondo ha finito con influenzare la comunicazione politica in tutti i suoi aspetti.

La tua azienda ha molto da raccontare

Ne sono certo. La tua azienda ha davvero tanto da raccontare ed è giunto il momento di farlo seriamente. Come faccio a esserne così convinto? Semplice, dietro a tutte le imprese di successo ci sono storie che vale la pena raccontare.