Hai deciso di passare dalla versione hosted di wordpress a quella self-hosted ma non vuoi perdere i contenuti del tuo vecchio blog? Niente paura, trasferire i contenuti dal tuo blog wordpress.com a quello wordpress.org è davvero semplicissimo e ti permetterà d’ora in poi, di sfruttare tutte le potenzialità di un sito vero senza perdere quanto hai fatto in precedenza.

Per fare ciò, devi seguire semplicemente 3 semplici passi:

Passo 1: esportare i contenuti

Se hai l’esigenza di spostare i contenuti dal tuo vecchio blog su wordpress.com ed importarli sulla versione self-hosted di wordpress, la prima cosa da fare è accedere al pannello di amministrazione del tuo vecchio blog.

Dopo aver effettuato l’accesso, vai in Strumenti–>Esporta e ti si aprirà questa finestra:

wordpress-esportare-contenuti-step-1

Da qui scegli la funzione Esporta, per permettere la creazione di un file XML con i contenuti da esportare, quindi scegli cosa vuoi salvare:

wordpress-esportare-contenuti

 

Dopo aver selezionato i contenuti che vuoi trasferire sul tuo nuovo blog, clicca su “Scarica file di esportazione”, verrà salvato un file con il nome del tuo blog, seguito dall’estensione XML in cui sono presenti tutti i contenuti che hai deciso di esportare.

Passo 2: importare i contenuti sul tuo nuovo blog

Con le credenziali del tuo nuovo blog wordpress self-hosted accedi alla Dashboard e vai in Strumenti–>Importa. Ti verrà chiesto da quale piattaforma importare i tuoi contenuti. Ovviamente, dovrai selezionare wordpress:

importare_step_1

Dopo aver fatto ciò ti verrà chiesto di scaricare il Plug-in di importazione, dopodiché carica il file XML che hai generato in precedenza e segui le istruzioni: è semplicissimo.

Passo 3: verificare i contenuti

Abbiamo quasi finito: c’è ancora una cosa da fare prima di goderti i risultati dell’importazione dei contenuti dal tuo vecchio blog al nuovo blog wordpress.org.

Dopo aver importato tutti i contenuti, infatti, vai nella sezione Articoli–>Tutti gli articoli e controlla che tutto sia stato trasferito correttamente, poi concentrati sul nuovo layout. Probabilmente, anzi quasi sicuramente, dovrai risistemare le immagini e l’impaginazione del tuo articolo, oltre ai tanti piccoli accorgimenti lato SEO, che con la tua vecchia versione di wordpress non potevi fare.

N.B.: ripeti questa operazione per tutte le tipologie di contenuti importati!

Passo 4: un ultimo consiglio

Voglio darti un ultimo consiglio, che potrà tornarti molto utile: approfitta di questo lavoro per fare un bel controllo sulle immagini. Sì, approfittane per rinominarle correttamente e per ottimizzare la loro qualità e dimensione. Non l’avevi fatto con la tua vecchia versione di wordpress? Bene, questo è il momento di spendere un po’ di tempo per farlo!

Quindi: vai su Media–>Libreria e ottimizza le immagini!.

Trasferire i contenuti dal tuo vecchio blog alla versione self-hosted di wordpress

Come hai potuto vedere, attraverso la funzione Esporta-Importa trasferire i contenuti dal tuo blog wordpress.com a quello su wordpress.org è davvero semplicissimo! Ricorda, però, di controllare i risultati, ottimizzare le foto e apportare i miglioramenti base lato SEO.