13 consigli pratici per la tua pagina Facebook

Con questo articolo voglio offrirti 13 consigli pratici sui passi più importanti da seguire per migliorare la tua pagina Facebook. Questo non è che solo l’inizio di una presenza efficace sui social network. Qui non troverai l’essenza del social media marketing, ma consigli utili per iniziare a utilizzare una pagina Facebook nel modo corretto.

I primi 3 punti riguardano la fase preliminare e immediatamente successiva all’apertura della tua pagina; i punti da 4 a 7 si concentrano sui contenuti, vero valore della tua pagina; i punti da 8 a 11 riguardano invece le relazioni. Infine, due piccoli consigli supplementari.

Ottimizzare la pagina Facebook: indicazioni iniziali

1 Ottimizza le immagini della pagina
Il layout delle pagine Facebook ci offre la possibilità di inserire un’immagine di copertina e un’immagine di profilo della pagina. Quali immagini scegliere sembra una decisione banale, ma in realtà non lo è. Le due immagini rispondono a funzioni diverse e se vuoi sistemare al meglio la tua pagina devi sceglierle con cura in base alle loro funzioni.

APPROFONDISCI: Come scegliere un’immagine di copertina e di profilo nel modo migliore

2 Cura le informazioni della pagina
Ogni categoria di pagina ha delle sue peculiarità. Ad esempio, le pagine luogo hanno la mappa e la possibilità di lasciare una recensione, mentre le pagine dedicate a un personaggio dello spettacolo o a una serie tv non ti offrono questa possibilità. Quello che devi fare è scegliere con cura la categoria che meglio rispecchi la tua attività e completare tutti i campi. Più informazioni fornisci, più la tua pagina sarà apprezzata dall’utente.

APPROFONDISCI: Categorie e tipologie di pagine Facebook (risorsa esterna)

3 Resisti alla tentazione
Dopo aver settato nel migliore dei modi la tua pagina devi resistere alla tentazione di invitare tutti i tuoi amici a mettere mi piace, perché c’è il rischio che lo facciano. Il problema però è che non è detto che tutti siano interessati a quello che fai e quindi sarebbero dei fan inutili.

APPROFONDISCI: Perché non fare gli inviti di massa a una pagina (risorsa esterna)

4 Crea un calendario editoriale
Prima o poi il tuo slancio creativo è destinato a finire. La cosa migliore che tu possa fare è quindi creare un bel calendario editoriale, così da programmare l’attività della tua pagina Facebook e non dover navigare a vista.

APPROFONDISCI: Calendario editoriale: perché crearlo e cosa metterci dentro?

5 Prova, sperimenta, sbaglia
Se vuoi possiamo considerarlo un mantra alla mangia, prega, ama. Ma l’unico modo che hai per capire quale sia la tua strada è quella di seguire questa linea. I dati e le tue scelte ti portano ad agire in quel modo? Bene, fallo! Prova, monitora i risultati e correggi il tiro entro un lasso di tempo.

APPROFONDISCI: Sbaglia, impara, correggi, ottieni successo!

6 Non cercare di vendere a tutti i costi
Bando alle ciance: sei sbarcato su Facebook perché vuoi aumentare le vendite, aggiungere zeri al tuo fatturato e comprarti una casa in riva al mare, giusto? Ecco, anche qualora tu non sognassi la casa al mare, il mio suggerimento è quello di non partire con l’idea di voler vendere a tutti i costi. Certo, lo so che uno dei (possibili) motivi è quello, ma non puoi utilizzare il social più grande del mondo solo per “disturbare” gli utenti con le tue offerte.

APPROFONDISCI: Social: il segreto dell’insuccesso

7 Pubblica con costanza
Pubblicare random un post ogni tanto sulla tua pagina Facebook non ti porterà alcun risultato. Con questo non sto dicendo che tu debba pubblicare tre o quattro posta al giorno sulla tua pagina e intasare le bacheche degli utenti. Non ha senso e non potrei dirti come, quando e quanto pubblicare senza avere in mano dei dati. Quello che ti sto dicendo è che devi crearti un calendario editoriale che ti permetta di avere chiara la situazione e di programmare il lavoro.

APPROFONDISCI: Calendario editoriale: perché crearlo e cosa metterci dentro?

8 Dai spazio agli utenti
l fine ultimo di quello che fai per la tua azienda sarà sempre quello, ok, ma non sbarcare sui social con il chiodo fisso di vendere a tutti i costi, altrimenti fallirai. Immagina di entrare in una sala piena di sconosciuti: la prima cosa che farai sarà presentarti, poi cercherai di ottenere la loro fiducia e solo in un terzo momento proverai a mostrare quello che hai da offrire. Altrimenti non otterrai che il risultato opposto.

Trova il modo per invogliare gli utenti a interagire con te in maniera costruttiva. Non calare dall’alto le tue proposte e le tue idee, ma lavora insieme ai tuoi clienti per far emergere gli aspetti positivi della tua attività. E poi mettili al centro, stalli a sentire e coccolali. Ognuno di loro è unico, con le sue esigenze e le sue idee.

APPROFONDISCI: La formula dell’insuccesso

9 Rispondi nel modo giusto
Hai capito l’importanza di rispondere e interagire con gli utenti, ma quando vieni criticato non è sempre facile mantenere la calma e non prenderla sul personale. Quando stai per rispondere di getto, tieni a mente che tutti leggeranno quello che hai scritto e che una risposta sbagliata a un commento negativo potrebbe fare più danni del commento stesso.

APPROFONDISCI: Social: 10 consigli per rispondere alle critiche

10 Non entrare in guerra con i troll
Già, i troll. Simpatici personaggi che non portano nulla di costruttivo alla discussione ed entrano in gioco solo per distruggere e non per costruire. Cerca di riconoscere i troll il prima possibile e poi evita di iniziare una guerra che finirai certamente col perdere. Lascia stare e concentrati su cose più importanti.

APPROFONDISCI: Non parlare con i troll

11 Si preciso e puntuale nelle risposte
Le persone si rivolgono a te perché hanno delle domande e vogliono ottenere delle risposte. Che si tratti di un bisogno di assistenza o della richiesta di disponibilità di una camera nel tuo bed and breakfast, quello che gli utenti voglio è avere una risposta e ottenerla in tempi brevissimi.

APPROFONDISCI: Gli utenti si aspettano una risposta entro un’ora (risorsa esterna)

Bonus: Altri consigli su come gestire la tua pagina Facebook

12 Non usare tutti i social allo stesso modo
Uno degli errori più grandi quando si crea un contenuto è pensare che possa essere distribuito allo stesso modo su tutte le piattaforme. I diversi social media rispondo tutti a logiche diverse e hanno focus e punti di forza differenti. Proprio per questo motivo collegare gli account tra loro e pubblicare su tutti gli account allo stesso modo è sbagliato. Spesso è meglio concentrare la nostra attenzione e le nostre risorse su un numero minore di account piuttosto che far nascere trenini di hashtag pubblicando automaticamente su Facebook da Instagram oppure pubblicando tutti i nostri tweet.

APPROFONDISCI: Ogni social ha il suo linguaggio

13 Non improvvisare
In questo post ti ho parlato dell’importanza di sperimentare, provare e sbagliare, ma questo non significa che tu debba improvvisare o riproporre ciecamente formule di altri solo perché hanno dimostrato di essere valide. Esistono tanti strumenti gratuiti e a pagamento (partendo dai Facebook Insights) per monitorare e studiare il sentiment e il comportamento dei tuoi clienti attuali e potenziali. Unisci questi strumenti allo spirito imprenditoriale che ti ha portato dove sei e a tutte le azioni che già stai compiendo offline per ottenere il risultato migliore.

Conclusione: ce l’abbiamo fatta!

Siamo finalmente arrivati in fondo alla lista. Come ti dicevo, in questo post ho voluto raccogliere alcuni consigli pratici per impostare e gestire la tua pagina e qualche spunto di riflessione sugli errori principali e sui comportamenti utili.

Niente guide definitive, non fa per me e soprattutto fatico a pensare a qualcosa di definitivo nel mondo del social media marketing. Quello che posso fare è condividere con te l’esperienza e i problemi riscontrati sul campo, sperando che possano tornarti utili.

Hai ancora dei dubbi? Lasciami un commento o inviami un’email e ti risponderò subito.

13 consigli pratici per la tua pagina Facebook ultima modifica: 2017-03-08T11:36:40+00:00 da Erick Bazzani
Condivisioni